Il campanile

Campanile vecchio L’originario piccolo campanile sopra l’abside della Basilica crollò nel 1512 e Francesco da Sangallo fu incaricato di progettarne un altro alla sinistra della facciata.
I lavori vennero iniziati, ma abbandonati per mancanza di fondi dopo la costruzione del solo basamento, lasciato incompiuto fino all’Ottocento.
I fiorentini lo soprannominarono ’masso di Santa Croce’.

Il campanile oggi Il progetto per un nuovo campanile di gusto neogotico fu presentato nel 1842 dall’architetto Gaetano Baccani: venne innalzato presso la sagrestia e ultimato nel 1847.
È in pietraforte (un materiale dal colore giallastro di tonalità calda, usato per tutta la chiesa), alleggerito da monofore e cornici, e si conclude con una lanterna cuspidata.