Liturgia

La basilica di Santa Croce è uno dei più antichi luoghi di culto di Firenze e una delle più grandi chiese francescane nel mondo. La Comunità dei Frati Minori Conventuali, che ne anima la vita spirituale, dà il benvenuto ai fedeli che desiderano raccogliersi in preghiera, avvicinarsi al sacramento della Riconciliazione oppure partecipare alle celebrazioni comunitarie che ogni giorno si svolgono presso l’altare maggiore, davanti agli ineguagliabili affreschi trecenteschi ispirate alle Scritture e alla vita di san Francesco.

Vita liturgica

Chi desidera raccogliersi in preghiera ha libero accesso alla basilica durante gli orari di apertura al pubblico. La Santa Messa viene celebrata tutti i giorni presso l’altare maggiore.  È anche possibile accostarsi al sacramento della Riconciliazione o avere un colloquio spirituale con i frati francescani.

S. Messa nei giorni feriali e prefestivi
18.00
S. Messa nei giorni festivi di precetto
Capodanno (1 gennaio), Epifania (6 gennaio), Pasqua, Festa di sant’Antonio da Padova (13 giugno), Assunzione (15 agosto), Festa di san Francesco d’Assisi (4 ottobre), Ognissanti (1 novembre), Immacolata Concezione (8 dicembre), Natale (25 dicembre), santo Stefano (26 dicembre).
11.00 e 18.00
Confessioni nei giorni feriali
18.00
Confessioni nei giorni festivi
11.00 e 18.00
Recita del Rosario
Tutti i giorni 30 minuti prima della S. Messa.

Ingresso fedeli

Per partecipare alle SS. Messe feriali e festive delle ore 18.00 si può accedere alla basilica dall'ingresso laterale di Largo Bargellini, mentre per le SS. Messe festive delle ore 11.00 l'ingresso è dalla porta frontale sinistra in facciata. Entrambe le entrate sono dotate di rampe per agevolare l’accessibilità. 

Per chi desidera raccogliersi in preghiera l'ingresso è sempre libero e si può utilizzare l'accesso laterale in largo Bargellini, aperto nel regolare orario di visita del complesso monumentale. Le attività religiose si svolgono nell'area della navata centrale antistante l'altare maggiore, dove vengono celebrate anche tutte le SS. Messe.

Mappa ingresso fedeli_2021_complesso monumentale di Santa Croce, Firenze

Area di Culto

In basilica i fedeli che desiderano raccogliersi in preghiera trovano un'area dedicata al culto nella parte della navata centrale antistante l'altare maggiore, alla quale possono accedere liberamente durante gli orari di apertura al pubblico e nel corso delle celebrazioni eucaristiche.

Celebrazione religiosa nella basilica di Santa Croce, Firenze

Celebrazione liturgica all'interno della basilica

Nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, l'area culto viene sanificata con regolarità e può accogliere fino a un massimo di 160 persone. Invitiamo i fedeli a disporsi in due per ogni panca al fine di garantire la distanza di sicurezza.

All'interno del complesso monumentale valgono tutte le regole nazionali e regionali stabilite per contrastare la diffusione del Coronavirus e condivise dall'Arcidiocesi di Firenze. In particolare si segnala che:

  • l'accesso è garantito solo a chi ha una temperatura corporea inferiore a 37,5°C;
  • è necessario igienizzare le mani prima di entrare in basilica;
  • la mascherina va indossata per tutta la durata della permanenza in basilica;
  • si deve rispettare una distanza di sicurezza di almeno un metro dalle altre persone;
  • non sono ammessi assembramenti.

La comunità francescana oggi

Nei secoli Santa Croce ha conservato la sua originale identità di luogo di preghiera, di culto e di trasmissione della fede attraverso l’arte: è questo l’intento principale delle diverse attività religiose ancora oggi portate avanti dalla comunità francescana, alle quali si affiancano attività culturali svolte attraverso le iniziative della Biblioteca di Santa Croce e della rivista Città di Vita, entrambe fondate dai Frati Minori Conventuali.

Biblioteca di Santa Croce
La biblioteca, istituita nel 1944, promuove lo studio delle discipline teologiche e dei temi legati all’arte e alla spiritualità francescana. Delle sue collezioni fanno parte repertori, annali, e riviste specializzate in studi francescani, teologici e relativi alle scienze sociali e alle materie umanistiche. Il suo archivio conserva parte della documentazione prodotta tra i secoli XIV e XX e proveniente dagli archivi francescani di tutta la Toscana soppressi nel XIX secolo. La biblioteca è al servizio di tutti coloro che desiderano approfondire gli studi storici, artistici e religiosi e offre una sala di lettura che si trova all’interno dell’ex convento francescano e alla quale è possibile accedere su appuntamento.

Città di Vita
Fondata nel 1946, Città di Vita è la rivista bimestrale di religione, arte e scienza della Basilica di Santa Croce. Nata come organo degli Studi Teologici per Laici sorti in molte regioni d’Italia sull’esempio di quello di Santa Croce, la rivista offre un aggiornato e vivace insegnamento del pensiero rivelato in maniera da far sperimentare la profonda vitalità della teologia rispetto a tutti i problemi che angustiano lo spirito del mondo moderno.

Per maggiori informazioni sulle attività della Comunità dei Frati Minori Conventuali di Santa Croce ti invitiamo a visitare il sito www.santacrocefirenze.it