Vai al contenuto principaleVai al footer

I Luoghi

Nel corso dei suoi otto secoli di storia gli spazi del complesso monumentale hanno continuato a trasformarsi: la basilica ha subìto numerosi rifacimenti, soprattutto per accogliere i monumenti funebri che hanno fatto di Santa Croce il "tempio delle itale glorie"; gli antichi spazi conventuali, come il corridoio del Noviziato ed il Cenacolo, sono stati riallestiti per proteggere dal rischio alluvionale dipinti come il Crocifisso di Cimabue o l'Ultima Cena del Vasari ed i sotterranei sono stati dedicati al ricordo dei fiorentini caduti nelle due Guerre Mondiali.