Vai al contenuto principaleVai al footer

Francis William Sargant

Monumento a Florence Nightingale , 1913

Autore: Francis William Sargant (Londra 1870-1960) 
Titolo: Monumento a Florence Nightingale (1820-1910)
Data: 1913
Materia: marmo di Carrara (statua); pietra serena (lapide, mensola e cornice della nicchia)
Misure: 180 x 110 x 80 cm
Collocazione
: primo chiostro

La basilica di Santa Croce conserva ancora nel luogo per cui fu concepito il monumento in onore di Florence Nightingale, considerata la fondatrice della moderna professione infermieristica. Florence nacque a Firenze, città da cui prese il nome, nel 1820, da una famiglia inglese di ricchi proprietari terrieri e ricevette un’ottima educazione. Fin da giovanissima dimostrò un forte interesse per la cura degli altri e invece di seguire la strada convenzionale di moglie e madre rifiutò di sposarsi, iniziando a dedicarsi ai malati e ai poveri pur non avendo una formazione specifica.

Decisiva è la sua esperienza durante la guerra di Crimea. Partita per Scutari in Turchia per assistere i feriti nel 1854 insieme a un gruppo di infermiere da lei formate, si accorse subito delle terribili condizioni igienico sanitarie in cui versavano i soldati. Più che per le ferite di guerra i militari morivano, infatti, a causa della cattiva igiene e malnutrizione: attraverso un’assistenza più scrupolosa riuscì a far diminuire fortemente il tasso di mortalità. Le sue visite notturne tra i soldati malati per prestare soccorso e dare parole di conforto fecero creare per lei l’appellativo di "signora con la lampada". 

Francis William Sargant, “Monumento a Florence Nightingale”, particolare, 1913, marmo e pietra serena. Firenze, Santa Croce, primo chiostro

Francis William Sargant, Monumento a Florence Nightingale¸ 1913. Primo chiostro

Nel 1860, ispirata dalla sua esperienza diretta, fonda la prima scuola laica di infermieristica presso l’Ospedale St. Thomas di Londra per dare assistenza ai malati attraverso personale specializzato. 
Il monumento commemorativo venne eseguito da Francis William Sargant, scultore inglese, formatosi a Londra e a Monaco, che lavorò a lungo in Italia. L’opera, semplice ed intima, di dimensioni contenute, è composta da una statua in marmo che raffigura una fanciulla con una lampada in mano racchiusa in una nicchia ricavata nella parete. Il basamento sui cui poggia i piedi reca l’iscrizione HORAM NESCITIS (Vangelo Mt. 25), mentre l’epigrafe in pietra serena che la celebra come donna esemplare fu composta da Isidoro del Lungo.

Francis William Sargant, “Epigrafe su tabella“, particolare di “Monumento a Florence Nightingale”, 1913, marmo e pietra serena. Firenze, Santa Croce, primo chiostro

Francis William Sargant, Epigrafe, particolare del Monumento a Florence Nightingale¸ 1913. Primo chiostro

Il 12 maggio, data del suo compleanno, è la Giornata internazionale delle infermiere celebrata in tutto il mondo.